Boffi a Villa Angarano, Bassano del Grappa, giovedì 14 maggio

Il quattordicesimo evento del progetto itinerante Di Che Pasta Siamo per la prima volta sarà ospitato dall’azienda partner Villa Angarano nella meravigliosa cornice della villa progettata da Andrea Palladio nel 1548.

Villa Angarano e Boffi sono i main partner dell’evento.

Partner di eccellenza, la primavera avanzata e l’unicità del luogo renderanno la serata magica!

VILLA ANGARANO progettata dall’Arch. Andrea Palladio e inserita dal 1996 nella lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO è la sede dell’Azienda Agricola con i suoi cinquanta ettari, coltivati principalmente a vigneto e olivi secolari.

Il celebre architetto descrive Villa Angarano in uno dei suoi “Quattro Libri dell’Architettura” :

E’ questo luogo celebre per i preciosi vini, che vi si fanno, e per li frutti che vi vengono, e molto più per la cortesia del padrone

La proprietà è delle cinque sorelle Bianchi Michiel. Giovanna è la responsabile dell’Azienda e colei che ha trainato il processo di trasformazione essenziale per posizionarsi e guadagnarsi una fetta di quel mercato dove oggi la qualità dei vini è sempre maggiore. Per raggiungere questa meta l’Azienda ha intrapreso un processo di radicale trasformazione, iniziato nel 2003 trapiantando i vecchi biotipi storicamente presenti nel territorio, come il nostro vitigno autoctono Vespaiola.  Nel 2006 l’Azienda raggiunge il primo traguardo di qualità, per poi perfezionarsi negli anni successivi.

L’Azienda inoltre crede nell’agricoltura che rispetta la salute dell’uomo e dell’ambiente, per questo ha iniziato un processo di trasformazione in Agricoltura Biologica.  

BOFFI ha iniziato la sua attività nel 1934 come piccolo laboratorio di mobili da cucina. La ricerca di forme sempre più belle, le innovazioni tecnologiche ed un mix perfetto di innovazione e tradizione hanno reso Boffi famosa in tutto il mondo tanto che i suoi prodotti sono stati esibiti alla Triennale di Milano, al Museo delle Arti Moderne di New York e all’Expo mondiale 1985 di Tsukuba, Giappone. Nel 1995 Boffi ha ricevuto il Compasso d’Oro quale premio alla carriera; nel 2003 ha ottenuto la certificazione ISO 9002 – 2000 rinforzando in questo modo la propria immagine aziendale. Inoltre la rubinetteria Cut (design Tessarollo e Cerato) viene selezionata per il Compasso d’Oro, edizione 2004 e nello stesso anno vince il “Red Dot” per il miglior design di prodotto. Il nuovo corso dell’azienda comincia alla fine degli anni ‘80, quando Piero Lissoni e Roberto Gavazzi si affiancano a Paolo Boffi. Fra i risultati più significativi: la creazione di un sistema completo di arredo bagno che integri design, produzione e distribuzione; l’acquisizione di Norbert Wangen, nel 2003, storico marchio tedesco di cucine di alta gamma; l’apertura di flagship store nelle principale città del mondo, culminata con l’apertura degli show room By nel 2007, in partnership con Porro e Living Divani; la presentazione di prodotti al mercato internazionale in spazi e allestimenti “fuori Salone”. Nel 2010 Boffi realizza con Fantini una collaborazione per dare vita ad un nuovo marchio, Aboutwater. Ancora nel 2010, Boffi ha concluso l’iter di certificazione ISO 14001 con esito positivo. Nella storia e nella cultura aziendale di Boffi il tema della Sostenibilità è sempre stato un elemento di significativa importanza. La Sostenibilità è parte integrante della cultura, della creatività, della tecnologia e dell’imprenditorialità di Boffi e trasversale a tutte le decisioni di pianificazione, produzione e controllo. Nello stesso anno Boffi amplia la propria offerta con “Solferino”, sistema di armadio per la zona notte. Nel 2012 i negozi monomarca diretti diventano 24. Nel 2015 Boffi e De Padova raggiungono un accordo per l’integrazione delle due società.

One Comment Add yours

  1. Pingback: Lowongan

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s